Pubblicato il

Donnay – benvenuta tra i nostri !

Buongiorno a tutti amici tennisti !

Siamo stati molti impegnati in questi mesi, devo ammettere che vi ho un po trascurato … ma non me ne sono stato con le mani in mano… sono stato alla ricerca di novità che potessero arricchire il nostro negozio e voi appassionati.
Lo sapete che sono sempre alla ricerca di nuovi prodotti, racchette, corde e accessori per aiutare voi a provare e trovare l’ attrezzo perfetto che vi possa far esprimere il vostro miglior tennis !

Oggi vi voglio parlare di Donnay, marchio storico con base in America che al tempo, ricorderete tutti, produceva le racchette scelte dai migliori giocatori del mondo tra cui Rod Laver, Margaret Court, Cliff Drysdale, Bjorne Borg e Andrè Agassi.

Dopo vari test, abbiamo deciso di introdurre le nuove racchette racchette Donnay nel nostro negozio!

Che figata!

Modelli:
Penta 100 (300 grammi) Black Edition
Penta 97 (305 grammi) Black Edition
Penta 99 Silver (300 grammi)
Penta 99 Gold (310 grammi)

Estetica: Black edition sinonimo di “Eleganza aggressiva”. Donnay punta sul contrasto tra il cromato del cuore del telaio e il carbon look, con finitura lucida nella parte superiore. Il tutto è rifinito con serigrafie tridimensionali argentate, davvero una figata!

Tecnologia: Prende il nome di Xenacore, cosa significa? A differenza di una normale racchetta, gli steli e l’ intero telaio è riempito con quella che viene chiamata in gergo schiuma.

XeneCore vs. Air Injection Molding

The difference between XeneCore vs. Air Injection Molding. Find out more by visting www.xenecore.com.

Pubblicato da Donnay-XeneCore su Mercoledì 16 settembre 2015

Prova in campo generale: La prova in campo da delle sensazioni fuori dal comune, la bellezza di questi telai è la bassa rigidità (sotto ai 60 punti per quasi tutti i modelli). Il comfort è veramente percettibile, non una vibrazione, non un affaticamento neanche dopo 2 ore di sbracciate continue.

Nonostante la flessibilità dei telai, il sistema Xenacore funziona alla grande, la spinta è notevole per dei telai cosi morbidi e la stabilità e la sensibilità è senza paragoni.
Sembra che la pallina riesca a fermarsi 5 secondi in piu’ nel tuo piattocorde e che con tutta tranquillità si possa decidere dove indirizzare la palla… mostruosa!

Voi mi direte, non fa male al braccio, spinge, controlla, è sensibile, dove è l’ inganno?
Costerà uno sproposito? Effettivamente una volta il costo era abbastanza proibitivo. Ma ora non piu !

Grazie al lavoro fatto dalla distribuzione in Italia in questi anni, ora hai una racchetta con dei prezzi allineate alle marche piu blasonate.

Hai voglia di provarle? contattaci qui o passa in negozio 😉

 

Lorenzo

Tennis3.it